Fitogram

FITOGRAM

 

Telegram è una app di messaggistica multipiattaforma, cioè installabile ed utilizzabile contemporaneamente su più dispositivi. Con oltre 100 milioni di utenti attivi nel mondo e tante funzioni uniche, oggi è una delle piattaforme di messaggi e chat gratuite più popolari e utilizzate, e si propone come la migliore alternativa a WhatsApp.

Se avete usato almeno una volta nella vita WhatsApp, conoscerete tutti le funzioni di una chat, tranne il bot, vera particolarità contenuta in Telegram. È proprio su questo che si basa il nostro nuovo servizio d’informazione.

Cosa sono i bot

Sono applicazioni di terze parti che girano sulla piattaforma Telegram. Sono sviluppati da programmatori esterni per interagire con gli utenti tramite messaggi, comandi e richiestein linea.

Bot è un’abbreviazione di robot. Si tratta di utenze automatizzate, programmate perrispondere a determinati input e a conseguenti feedback degli utenti in carne e ossa: una sorta di risponditore automatico del terzo millennio.

A cosa servono

Il bot è un qualcosa che ci aiuta ad automatizzare alcune operazioni, facilitandoci la vita. Può essere considerata una chat automatica che ci consente di rispondere a richieste e di facilitare le operazioni.

Ad esempio, esistono bot che inviano faccine, video e immagini, altri che creano sondaggi o sono in grado di rintracciare pacchi spediti col corriere.

Per avviare i bot non serve un numero di telefono e per usarli basta aggiungerli sul
proprio smartphone dallo Storebot di Telegram, dove si può scegliere tra tutti quelli disponibili.


Sfruttando questa tecnologia, il Consorzio Fitosanitario vuole mettere a disposizione dell’agricoltore uno strumento gratuito e dinamico, consultabile in qualunque momento e luogo, a portata di smartphone.

Il viticoltore può così avere un riscontro immediato sulla gestione della difesa vite, con la possibilità di interagire attivamente e di cercare direttamente le risposte agli interrogativi del momento.

La nostra sfida è quella di cercare di stare al passo con i tempi e aiutare i nostri agricoltori con strumenti sempre migliori e performanti.

Fitogram è la naturale evoluzione dei servizi tecnici ed è interconnesso con il servizio sms,  il nostro sito web e con tutte le attività svolte.

 

Vediamo come funziona e i dettagli di Telegram

È molto semplice e intuitivo da usare. Il servizio è disponibile sia su Web, per chi vuole chattare da PC, sia su app, per chi vuole usarlo su iPhone e Android.

Per avere Telegram basta fare il download da Google Play o App Store: è gratuito e senza pubblicità e sarà così per sempre, stando a quel che dicono i suoi creatori.


Una volta scaricata l’app dovrete solamente configurarla inserendo il vostro numero di telefono, il codice di 4 cifre ricevuto via SMS e infine fare il login inserendo i vostri dati personali.

Come iscriversi al servizio Fitogram

Una volta scaricato e installato Telegram potrete finalmente cercare ed iscrivervi a Fitogram, in modo molto semplice e veloce

 

Basterà scrivere nella barra di ricerca, posta solitamente in alto, la parola fitogram.
A quel punto viapparirà il bot ricercato, e per distinguerlo basterà scegliere quello con il logo del CFP.

Per fare in modo che il nostro bot possa essere sempre visibile e consultabile appena aperta l’applicazione, basterà fissarlo in alto. In questo modo non si andrà a perdere e mescolare fra le vostre chat private.

In base al sistema operativo utilizzato, basterà scorrere la chat del bot verso sinistra per gli utilizzatori di IOS (iPhone).



Mentre per utilizzatori di Android bisognerà tenere premuta la chat del bot, e apparirà una tendina sul basso dove ci sarà l’opzione “Fissa in alto”.
















Come ci aiuta Fitogram e come si utilizza: abbiamo detto che i bot non sono altro che dei risponditori automatici, quindi basterà chiedere a Fitogram, con delle parole chiave, l’argomento che ci interessa.



Ad esempio, basterà scrivere Peronospora, Tignoletta o le principali problematiche della vite, ed in automatico riceveremo una risposta sul tema richiesto.


In aggiunta avremo la possibilità  attraverso varie opzioni che spunteranno sulla nostra chat, di scegliere quale percorso possa essere più idoneo per la risoluzione dei nostri dubbi o chiarimenti.

 

 

Ad esempio cliccando sul riquadro “peronospora: trattamenti”, potremmo visualizzare quale tipo di prodotto ci viene consigliato, in questo caso un prodotto di copertura A, e quando effettuare il trattamento. Tutto questo sarà in piena linea con i consigli pratici decisi per il Bollettino Antiperonosporico e gli input degli sms.





    


Proseguendo con la ricerca, Fitogram ci darà sempre nuove opzioni da poter consultare.

 

Ad oggi Fitogram ci sarà di supporto sulle principali avversità della vite, quali peronospora, oidio, botrite e tignoletta, ed assieme alle altre attività svolte dal Consorzio Fitosanitario, costituirà un nuovo punto di riferimento nella lotta e nella gestione del vigneto reggiano, divenendo un tutor che ci accompagnerà nelle stagioni future.

Essendo il primo anno di sperimentazione, ogni vostro suggerimento sarà ben accetto per rendere il servizio sempre più efficace e utile.

ULTIM'ORA & NEWS

TIGNOLETTA DELLA VITE: continuano gli incontri tecnici in vigneto

La cimatura della vite

ARCHIVIO STORICO >

Decreto glifosate: revoche e restrizioni

Decreto glifosate: revoche e restrizioni

Attraverso il decreto 21 Novembre 2016 viene concessa una proroga di 90 giorni sia  per la commerc…


Sistemi di previsione delle malattie

Sistemi di previsione delle malattie

Sono riprese le elaborazioni dei modelli previsionali per la stagione in corso.


Bollettino del Territorio Provinciale di Reggio Emilia

Bollettino del Territorio Provinciale di Reggio Emilia

Scarica l'ultimo bollettino  I numeri precedenti sono disponibili a fondo pagina Il bollettino …


I giallumi della vite

I giallumi della vite

I Giallumi della vite (dall'inglese Grapevine Yellows, GY) sono malattie dovute a fitoplasmi che si …


Bollettino antiperonosporico della vite n.11

Bollettino antiperonosporico della vite n.11

   Si consiglia di intervenire: -  entro il 23 luglio con prodotti di copertura del sottogruppo A2…


Riconosciamo i vigneti "confusi"

Riconosciamo i vigneti "confusi"

I nostri sforzi per diminuire l’impiego di insetticidi nei vigneti hanno fino ad oggi coinvolto se…


Interventi contro i giallumi della vite

Interventi contro i giallumi della vite

Interventi del mese di giugno


Tignoletta - Diario terza generazione

Tignoletta - Diario terza generazione

Aggiornamento del 20 luglio


Banca dati dei prodotti commerciali per la viticoltura

Banca dati dei prodotti commerciali per la viticoltura

Gestione dei prodotti fitosanitari con imballaggio ed etichettatura DPD giacenti pressi i rivenditor…