AUTORIZZAZIONI E CERTIFICAZIONI

 

Produzione e commercio di vegetali e prodotti vegetali

In Emilia-Romagna, l'’attività di produzione di piante, di sementi, il commercio di piante e prodotti vegetali, nonchè l’importazione di vegetali e prodotti vegetali regolamentati da normative fitosanitarie, è subordinata, in base alla legge regionale n. 3 del 20 gennaio 2004, al possesso di una specifica autorizzazione rilasciata dal Servizio fitosanitario regionale.

Il Consorzio Fitosanitario Provinciale di Reggio Emilia, per incarico regionale, provvede nel territorio di competenza ai controlli delle suddette attività regolamentate, nonché alle istruttorie relative alle pratiche di rilascio/variazioni delle autorizzazioni regionali. 

Categorie soggette all'autorizzazione regionale:-

a) i produttori di piante e dei relativi materiali di propagazione, comprese le sementi, destinati alla vendita o comunque ad essere ceduti a terzi a qualunque titolo, nonché le ditte che svolgono attività sementiera;

b) i commercianti all’ingrosso di piante e dei relativi materiali di propagazione, compresi i tuberi-seme, escluse le sementi se già confezionate ed etichettate da terzi;

c) gli importatori da Paesi terzi dei vegetali, dei prodotti vegetali o altre voci di cui all’allegato V, parte B parte A del DLGS 214/2005 e sue modifiche e integrazioni, nonché delle sementi delle piante agrarie, orticole e forestali;

d) i produttori, i centri di raccolta collettivi, i centri di trasformazione, i commercianti, che commercializzano all’ingrosso tuberi di Solanum tuberosum L. destinati al consumo o frutti di Citrus L., Fortunella Swingle, Poncirus Raf. e relativi ibridi, situati nelle zone di produzione di detti vegetali;

e) i produttori e i commercianti all’ingrosso di legname di cui all’allegato V, parte A del DLGS 214/2005 e sue modifiche e integrazioni;

f) i produttori e i commercianti di micelio fungino destinato alla produzione di funghi coltivati;

g) coloro che applicano il marchio di cui all’ISPM 15 della FAO.

Sono escluse dall'autorizzazione:

a) i commercianti al dettaglio che vendono vegetali e prodotti vegetali a persone non professionalmente impegnate nella produzione dei vegetali. es.

- commercializzazione dei fiori recisi e delle fronde ornamentali da recidere (con l'esclusione di agrumi e vite);

- l'’attività commerciale di vendita al dettaglio di piante e fiori in vaso (fioristi, supermercati, ecc.);

- l'attività commerciale di piante aromatiche destinate all’'esclusivo uso alimentare, anche se in vaso, da parte di categorie merceologiche (supermercati, negozi alimentari, ecc.);

- l'attività artigianale finalizzata all'allestimento di parchi e giardini, che non preveda la produzione ed il commercio di piante;

- la cessione estemporanea di piante non destinate alla riproduzione (es. raccolta fondi di solidarietà), a condizione che provengano da ditte regolarmente autorizzate;

b) i produttori di patate da consumo e di agrumi che conferiscono l’intera produzione a centri di raccolta autorizzati o a commercianti all’ingrosso autorizzati oppure che cedono direttamente a utilizzatori finali;

c) coloro che moltiplicano sementi per conto di ditte autorizzate all’attività sementiera o cedono piante adulte ad aziende autorizzate ai sensi del presente articolo;

d) coloro che importano con specifica autorizzazione di importazione occasionale;

e) coloro che importano occasionalmente piccole quantità di prodotti ortofrutticoli destinati alla vendita al minuto o piante e loro materiale di moltiplicazione non destinate alla vendita


Modulistica

- Modulistica per le figure soggette all'autorizzazione regionale, a cura del Servizio Fitosanitario Regionale dell'Emilia Romagna

 

Per saperne di più

- Normativa fitosanitaria a cura del Servizio Fitosanitario Regionale dell'Emilia Romagna

ULTIM'ORA & NEWS

TIGNOLETTA DELLA VITE: continuano gli incontri tecnici in vigneto

La cimatura della vite

ARCHIVIO STORICO >

Decreto glifosate: revoche e restrizioni

Decreto glifosate: revoche e restrizioni

Attraverso il decreto 21 Novembre 2016 viene concessa una proroga di 90 giorni sia  per la commerc…


Sistemi di previsione delle malattie

Sistemi di previsione delle malattie

Sono riprese le elaborazioni dei modelli previsionali per la stagione in corso.


Bollettino del Territorio Provinciale di Reggio Emilia

Bollettino del Territorio Provinciale di Reggio Emilia

Scarica l'ultimo bollettino  I numeri precedenti sono disponibili a fondo pagina Il bollettino …


I giallumi della vite

I giallumi della vite

I Giallumi della vite (dall'inglese Grapevine Yellows, GY) sono malattie dovute a fitoplasmi che si …


Bollettino antiperonosporico della vite n.11

Bollettino antiperonosporico della vite n.11

   Si consiglia di intervenire: -  entro il 23 luglio con prodotti di copertura del sottogruppo A2…


Riconosciamo i vigneti "confusi"

Riconosciamo i vigneti "confusi"

I nostri sforzi per diminuire l’impiego di insetticidi nei vigneti hanno fino ad oggi coinvolto se…


Interventi contro i giallumi della vite

Interventi contro i giallumi della vite

Interventi del mese di giugno


Tignoletta - Diario terza generazione

Tignoletta - Diario terza generazione

Aggiornamento del 20 luglio


Banca dati dei prodotti commerciali per la viticoltura

Banca dati dei prodotti commerciali per la viticoltura

Gestione dei prodotti fitosanitari con imballaggio ed etichettatura DPD giacenti pressi i rivenditor…